Stefania Cretella

Stefania Cretella (Torino, 1981) ha conseguito il dottorato di ricerca in Linguaggi e sistema delle arti figurative all’Università degli Studi di Torino, con un progetto sulle arti decorative all’Esposizione generale italiana di Torino del 1884, e si è laureata in Metodologia e storia del museo, del restauro e delle tecniche artistiche con una tesi  sull’Esposizione Internazionale di Arti Decorative di Monza del 1925. È cultore della materia presso le Università degli Studi di Torino e di Verona, ha collaborato con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici del Piemonte, il Museo Civico d’Arte Antica – Palazzo Madama di Torino, la Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, la casa editrice Skira e la Fondazione La Triennale di Milano.

contatti:

Ha scritto su Crepuscoli dottorali:

Il revival della ceramica italiana visto attraverso l’Esposizione Generale Italiana di Torino del 1884 – da Crepuscoli dottorali n. 4

Bettino Ricasoli, Pietro Marchetti e la Compagnia Venezia Murano. La storia dei mosaici della cappella di San Jacopo – da Crepuscoli dottorali n. 2

La manifattura Lenci e i rapporti con la cultura mitteleuropea – da Crepuscoli dottorali n. 1

Annunci